Thabo Pitso – Premio ARP 2017 – Inkubeko Yethu Art Event

Thabo Pitso (b.1982, Mabopane) ha studiato Belle Arti all’University of Tecnology di Tshwane/Pretoria dove ha conseguito nel 2010 una laurea B-Tech. L’impero dei vestiti nuovi (installazione scultorea mixed media, 2015) commenta la situazione dei lavoratori tessili del Sudafrica. Il lavoro cerca di rappresentare il viaggio di coloro che sono stati colpiti dal crollo del settore, in particolare nel Capo Occidentale. La valigia contenente abiti e scarpe bruciate parla delle fabbriche chiuse e dei lavoratori costretti a imballare le loro cose e tornare alle loro case. Utilizzando assemblaggi di oggetti trovati per costruire installazioni scultoree, il lavoro di Pitso decostruisce i significati sociali e personali degli oggetti e esplora il modo in cui la gente crea rapporti sentimentali con prodotti di massa. Lavorando in diversi altri mezzi, tra cui film, fotografia e disegno, Pitso esamina diverse forme di propaganda e come siamo influenzati dal condizionamento sociale. Pitso è stato presentato in numerose mostre collettive tra cui ‘Ifalethu’ presso Pretoria Art Museum, Johannesburg Art Gallery e Springs Art Gallery dal 2007 al 2008. Pitso è stato selezionato come finalista per il Pre-mio ABSA L’Atelier nel 2010.

I vestiti nuovi dell’imperatore – opera vincitrice del premio ARP 2017 – Inkubeko Yethu Art Event